top of page
farmaci in viaggio

Ciao viaggiatori!

Un saluto a tutti sono la Dott.ssa Annalisa Albanesi farmacista e sono un’appassionata viaggiatrice.

È sempre consigliato partire con una adeguata polizza medico sanitaria che assicuri un’assistenza in caso di emergenza H24 e che copra le spese mediche che in alcuni Paesi come ad esempio Stati Uniti, Giappone, Canada possono essere molto alte.

Oltre a questo, è altrettanto importante viaggiare con una piccola “farmacia da viaggio” . Per questo motivo gli amici di HTS mi hanno chiesto di compilare un piccolo riepilogo con i farmaci consigliati da portarsi in viaggio da mettere a disposizione della comunità dei viaggiatori che frequenta questo sito. Quella che segue non vuole quindi essere una lista della spesa ma va letta come spunto nel caso in cui qualcosa non vi fosse venuto già in mente al momento di preparare la valigia.

Un saluto a tutti e buon viaggio!

  • Facebook
  • Instagram

FARMACI IN AEREO

Il trasporto in aereo dei medicinali è possibile e, generalmente, le regole sono sufficientemente flessibili da permettere di portare tutto il necessario. La logica ed il buon senso indicano il trasporto di un quantitativo di farmaci idonei alla durata del viaggio.

In generale è consigliabile non mettere i farmaci nella valigia da imbarcare ma conservarli nel proprio bagaglio a mano: in questo modo anche in caso dello smarrimento della propria valigia non si rischierà di dover sospendere la propria terapia e si sarà sicuri di avere a disposizione il proprio kit di emergenza.

I farmaci a bordo sono infatti permessi, tuttavia possono essere previste delle limitazioni sul quantitativo di medicinali liquidi (solitamente non possono superare il peso complessivo di 1 litri e devono essere suddivisi in boccette o contenitori da massimo 100 ml). Tutti i medicinali devono essere conservati nella propria confezione originale e accompagnati dal foglietto illustrativo, mentre i farmaci specifici (ad esempio quelli per il diabete o cardiopatia) devono essere accompagnati da un tesserino che attesti la patologia, ovviamente se si ha a disposizione.

Image by Reproductive Health Supplies Coalition

Lista generale

Ecco una lista dei farmaci consigliati da portare in viaggio, raccomandiamo di chiedere consiglio anche al proprio medico o al pediatra.

01

PARACETAMOLO

Un antipiretico perché virus e batteri non vanno in vacanza, inoltre gli sbalzi termici favoriscono il contagio: ammalarsi in vacanza è possibile e un farmaco contro la febbre (paracetamolo) può aiutarti a stare meglio più rapidamente;

02

ANTIDOLORIFICO

Un analgesico perché un farmaco antidolorifico, a base di ketoprofene o ibuprofene, è sempre utile a contrastare i dolori (mestruali, articolari, muscolari, ma anche un semplice mal di testa o mal di denti); entrambi con azione antinfiammatoria, utile in caso di varie condizioni dolorose e infiammatorie ma specialmente in caso di reazioni allergiche gravi, febbre elevata, dolori intensi, colpi di calore ed eritemi solari estesi;

03

FERMENTI

Un antidiarroico e fermenti lattici, specialmente se si viaggia in paesi tropicali ed esotici, oppure con i bambini, per combattere la famosa diarrea del viaggiatore;

04

PRONTO SOCCORSO E ANTISTAMINICI

Kit da pronto soccorso con termometro e l'occorrente per piccole medicazioni (cerotti e disinfettante). Farmaci antiallergici come antistaminici e cortisonici, fortemente consigliati soprattutto per chi ha problemi di allergia e rischia gravi reazioni; il cortisone deve essere consigliato e prescritto dal proprio medico così come anche alcuni antistaminici. Molto utili sono anche le pomate, sia cortisoniche che antistaminiche.

RICORDA CHE

E' importante consultarsi sempre con il proprio medico prima di partire per un viaggio, soprattutto se si tratta di destinazioni a più "alto rischio di infezioni" così da valutare insieme la necessità di portare con sé farmaci specifici.

Image by Vicko Mozara

AL MARE

Antizanzare e crema contro le punture di insetti, se si è allergici a punture di vespe e api è importante portare con sé anche un farmaco antistaminico ed eventuale cortisone prescritto da medico;

  1. Protezione UV molto alta, 50+.

  2. Pomata specifica per contatto con animali urticanti come le meduse per favorire la rapida regressione dei sintomi;

  3. Crema per scottature ed eritemi, in aggiunta al normale doposole;

  4. Un collirio contro le irritazioni da sabbia e vento;

  5. Se soffri di Herpes non dimenticare un prodotto dedicato antivirale perché spesso il sole e l'acqua salata possono scatenarlo. Una pomata a base di aciclovir o similari da accompagnare con stick labbra con protezione solare.

  6. Specialmente al mare, ricordati che i farmaci vanno conservati lontano da fonti di calore e protetti dalla luce e dall'umidità.

Image by Joshua Earle

IN MONTAGNA

  1. Una buona crema solare con protezione medio alta, perché il sole non c'è solo al mare!

  2. Kit di pronto soccorso con garze, cerotti e disinfettante per guarire ogni ferita;

  3. Spray repellente antizanzare e prodotti dopo puntura perché, specialmente nelle ore notturne, le zanzare si risvegliano affamate come le colleghe marittime;

  4.  Crema antistaminica o cortisonica per punture di api, vespe e calabroni;

  5.  Sali minerali in bustine per reintegrare i liquidi persi durante le lunghe camminate;

  6. Pomata contro gli ematomi e le distorsioni;

  7. Un collirio contro i colpi di vento o antistaminico in caso di allergia;

  8. Cerotti per vesciche per non rovinarsi il piacere dell'escursione a causa del dolore ai piedi;

  9. Un farmaco oppure cerotti o braccialetti contro il mal d'auto, spesso scatenato dai tornanti;

  10. In caso di alpinismo ad alta quota farmaci specifici contro il mal di montagna.

Image by Alexandr Podvalny

CON BAMBINI

  1.  Antipiretico in caso di febbre o infezioni (ad esempio otite);

  2. Antistaminico, a maggior ragione se il bambino soffre di allergie;

  3. Antibiotico a largo spettro, consigliato dal medico;

  4. Crema cortisonica per punture o infezioni cutanee;

  5. Antibiotico oftalmico per congiuntivite;

  6. Crema per contusioni, anche a base naturale come l'arnica;

  7. Pomata per il cambio per arrossamento da pannolino o dermatite;

  8. Termometro, disinfettante, cerottini e garze per ferite;

  9. Repellente antizanzare e dopo puntura formulati per bambini;

  10. Soluzione fisiologica per l'igiene del nasino;

  11. Creme solari e doposole per bambini.

bottom of page